Cosa un parlamento dei giovani non è?

Un parlamento dei giovani non è un’imitazione dei parlamenti “degli adulti”, non è legato ad un partito politico, non è un club di dibattito, non è un alibi, non è un palcoscenico e non è una cosa effimera.

Non è un’imitazione

Un parlamento dei giovani non è un’imitazione della struttura politica esistente, ad esempio una “copia” del consiglio comunale. 
Un parlamento dei giovani ha un profilo chiaro.

Non è un club di dibattito

Un parlamento dei giovani non organizza degli pseudo-dibattiti, ma contribuisce attivamente a dare forma al proprio ambiente circostante.
Un parlamento dei giovani ha un’influenza concreta.

Non è un alibi

I parlamenti dei giovani non sono un gioco politico. Hanno la possibilità di presentare le richieste dei giovani direttamente nel mondo politico e di portare a dei cambiamenti reali.
Un parlamento dei giovani dovrebbe avere diritti politici chiari e concreti.

Non è un palcoscenico

Un parlamento dei giovani non è un palcoscenico per singoli individui. Anche quando a volte delle singole persone svolgono un ruolo importante o irrinunciabile, essi difendono sempre gli interessi di più persone e non i propri interessi personali. Un parlamento dei giovani possiede una struttura democratica.

Non è effimero

Un parlamento dei giovani non è un unico evento come ad esempio una sessione dei giovani che si tiene solo una volta l’anno, ma è un’istituzione all’interno della quale i giovani possono incontrarsi regolarmente e impegnarsi per le richieste concrete dei giovani.
Un parlamento dei giovani persegue obiettivi a lungo termine.  

Non è legato ad un partito politico

Un parlamento dei giovani è generalmente apartitico, ma rappresenta di regola gli interessi comuni dei giovani. I membri di un parlamento dei giovani non seguono alcun programma politico, ma rappresentano soltanto il proprio parere personale. Un parlamento dei giovani fa politica reale e non politica fatta dai partiti.

Caratteristiche dei parlamenti dei giovani

I 70 parlamenti e consigli dei giovani esistenti in Svizzera sono organizzati in modo differente, dispongono di competenze diverse, ma sono tuttavia uniti dalle seguenti caratteristiche comuni:

Geografia

I parlamenti dei giovani possono essere organizzati su scala comunale, regionale o cantonale. 

Basi legali

I parlamenti dei giovani possono essere pubblici (legati ad istituzioni politiche) o privati (in forma di associazioni).

Membri

I parlamenti dei giovani sono generalmente aperti a tutti i giovani. L’adesione a un PG può però essere ristretta, ad esempio, in base all’età, al luogo di residenza o al numero di membri. 

Adesione

A seconda del parlamento dei giovani, i giovani vi si possono semplicemente iscrivere, vengono eletti da altri giovani o dalle autorità, oppure rappresentano un gruppo di interesse. 

Obiettivo

In tutti i parlamenti dei giovani sono i giovani stessi ad impegnarsi per la gioventù. Viene privilegiata una politica basata su progetti, e non una politica di partito.

Orientamento politico

Un parlamento dei giovani deve essere apartitico. Questo permette ai giovani di potersi impegnare a livello politico e sociale senza dover già scegliere un partito.

Attività

Le attività dei parlamenti dei giovani possono essere suddivise in due categorie: politica e progetti. Tuttavia spesso queste due categorie si sovrappongono.

Organizzazione

I parlamenti dei giovani sono guidati da un comitato eletto dall’assemblea plenaria. A capo dei vari progetti vi sono spesso dei gruppi di lavoro.

Diritti politici

Affinché l’impegno politico dei parlamenti dei giovani sia facilitato, questi ultimi devono avere delle competenze politiche. Idealmente un parlamento dei giovani dovrebbe disporre di diritti inalienabili, che gli permettano ad esempio di depositare interventi, di prendere posizione in merito a questioni politiche e di rappresentare i giovani all’interno di commissioni.

Finanziamento

Nonostante l’enorme impegno volontario da parte dei giovani, un parlamento dei giovani necessita di mezzi finanziari. Con pochi mezzi un PG può già realizzare molti progetti. Normalmente i parlamenti dei giovani sono (co-)finanziati dai poteri pubblici.