Storia dei parlamenti dei giovani in Svizzera

Gli inizi

A metà del 16esimo secolo esisteva a Berna un’istituzione simile a un parlamento dei giovani e denominata “Äusserer Stand”. Il suo scopo era quello di preparare i giovani cittadini di Berna alla loro futura vita (politica). Scomparve nel 1798 con il crollo dell’Ancien Régime. 

1a generazione di parlamenti dei giovani

Mentre nel 1946, dopo la seconda guerra mondiale, i giovani chiedevano maggiori diritti di partecipazione, nelle città di Zurigo, Rüti e Berna furono creati i primi parlamenti dei giovani. Il loro obiettivo era di incoraggiare l’interesse dei giovani per la politica e aiutarli nell’esercizio delle proprie capacità espressive. I parlamenti dei giovani si riunirono a livello nazionale nel 1948 all’interno dell’Associazione dei Parlamenti dei Giovani Svizzeri. A un anno dalla sua creazione, l’associazione contava già 27 parlamenti dei giovani e circa 2000 giovani parlamentari. 

2a generazione di parlamenti dei giovani

Dopo una crisi negli anni 50, negli anni 60 arrivò un nuovo slancio portato da 25 nuovi parlamenti dei giovani e dalla creazione del Parlamento dei Giovani Svizzero. La seconda generazione di parlamenti dei giovani ebbe fine nel 1976. 

Generazione di parlamenti dei giovani attuale

L’attuale e terza generazione di parlamenti dei giovani è nata nel 1985 con la creazione del parlamento dei giovani di Cortaillod (NE). Nell’arco di pochi anni furono creati numerosi altri parlamenti dei giovani e consigli dei giovani. Nel 1993 e nel 1994 ebbero luogo le prime Conferenze dei Parlamenti Giovanili (CPG) che portarono poi alla creazione della Federazione Svizzera dei Parlamenti dei Giovani (FSPG) nel 1995. Grazie al suo lavoro, la FSPG ha contribuito a far sì che il numero di parlamenti dei giovani negli ultimi anni non soltanto non sia diminuito, ma sia persino aumentato. 

Grazie alla sua offerta di base (supporto, creazione di una rete di contatti e formazione), la FSPG sostiene i parlamenti dei giovani e i loro membri nelle loro attività e in situazioni difficili. La FSPG promuove inoltre la creazione di nuovi parlamenti dei giovani mediante un progetto di sostegno lanciato nel 2012. In confronto alle prime generazioni di parlamenti dei giovani, i parlamenti dei giovani attuali sono meno influenzati dai partiti politici. Anche la promozione giovanile, migliorata dagli anni 90 in poi in numerosi comuni grazie alle attività giovanili, ha contribuito a questo sviluppo positivo.